Home   /   Bandi e Schede   /   Scheda Bando
SCHEDA BANDO

Titolo: Avviso pubblico per la presentazione di Proposte di intervento per Servizi e Infrastrutture Sociali di comunità da finanziare nell’ambito del PNRR SNAI       
Investimento: M5C3 - Fondo complementare - STRATEGIA NAZIONALE AREE INTERNE - MIGLIORAMENTO DELL'ACCESSIBILITÀ E DELLA SICUREZZA DELLE STRADE

Breve Descrizione:
L’iniziativa mira a promuovere soluzioni a problemi di disagio e fragilità sociale, mediante la creazione di nuovi servizi e infrastrutture sociali e/o il miglioramento di quelli esistenti, favorendo l’aumento del numero di destinatari e/o la qualità dell’offerta, anche facilitando il collegamento e l’accessibilità ai territori in cui sono ubicati i servizi stessi, sotto forma di trasferimenti destinati alle autorità locali.

L’Avviso pubblico è rivolto ai Comuni delle Aree Interne (intermedi, periferici, ultraperiferici) come individuati nella mappatura delle aree interne 2021-2027 

Funzione Comunale:
Welfare (asili nidi, scuola, socio-sanitario, ecc.)

Data Pubblicazione: 30/03/2022
Data Scadenza: 15/06/2022

Decreto Direttore generale n. 100/2022
All. 1) Interventi ammissibili in base alla classificazione CUP
All. 2) Dichiarazioni rese ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 (art. 9 dell’Avviso)
 
 
INVESTIMENTO

Missione: Missione 5 - Inclusione e coesione
Componente: M5C3 - Interventi speciali per la coesione territoriale
Investimento: Investimento 1.1: Strategia nazionale per le aree interne (0,83 miliardi). Il supporto del PNRR si articola nelle seguenti due linee di intervento: 1 Potenziamento servizi e infrastrutture sociali di comunità, L’attuazione prevede l’incremento dei fondi sotto forma di trasferimenti destinati alle autorità locali per la realizzazione d’infrastrutture sociali che possano servire ad incrementare l’erogazione di servizi sul territorio. 2 Servizi sanitari di prossimità, L’attuazione consiste nell’assegnazione di risorse finanziarie pubbliche per incentivare i privati a investire nell’adeguamento delle farmacie al fine di rafforzarne il ruolo di erogatori di servizi sanitari.
Valore (mld): 0,83
Titolarità: PCM - Ministro per il Sud e la Coesione territoriale
SCHEDA DI ORIENTAMENTO ALLA LETTURA

Amministrazione Emittente: Ministero per Il Sud e la Coesione territoriale
Comuni Beneficiari:
L’Avviso pubblico è rivolto ai Comuni delle Aree Interne (intermedi, periferici, ultraperiferici) come individuati nella mappatura delle aree interne 2021-2027 e anche gli Enti pubblici del settore Sanitario o Altri soggetti pubblici le cui attività ricadano nel territorio dei Comuni delle Aree Interne

Modalità di presentazione della domanda:
Le proposte progettuali presentate dal rappresentante legale dell’Ente dovranno essere trasmesse per il tramite di una apposita Piattaforma accessibile ad un indirizzo che sarà disponibile dall’11/04/2022, a partire dalle ore 9.00 del giorno 11/04/2022 e fino alle ore 14.00 del giorno 16/05/2022. 

Livello di progettazione richiesto: Saranno attribuiti fino ad un massimo di 40 punti in base ai seguenti casi: a.1) in caso si disponga del documento di fattibilità delle alternative progettuali; 5 punti a.2) in caso si disponga del solo progetto di fattibilità tecnica ed economica; 10 punti a.3) in caso di disponibilità del progetto definitivo; 20 punti a.4) in caso di disponibilità di progetto esecutivo munito di verbale di verifica, approvazione in linea tecnica, validazione e dichiarazione di cantierabilità 40 punti

Richiesta di co-finanziamento: NO

Spesa massima ammissibile: 
I Comuni possono presentare un limite massimo di tre proposte progettuali e nei limiti dei massimali di seguito indicati (dati dalla somma degli importi dei progetti presentati): per i Comuni con numero di abitanti fino a 3.000 unità, 300.000,00 euro; per i Comuni con numero di abitanti da 3.001 a 10.000 unità, 1.000.000,00 euro; per i Comuni con numero di abitanti da 10.001 a 30.000 unità, 2.000.000,00 euro; ​per i Comuni con numero di abitanti oltre 30.001 unità: 3.000.000,00 euro. Possono presentare le proposte progettuali, sempre nel limite massimo di tre, anche gli Enti pubblici del settore Sanitario o Altri soggetti pubblici le cui attività ricadano nel territorio dei Comuni delle Aree Interne il cui importo complessivo (dato dalla somma degli importi dei progetti presentati) non dovrà superare 5.000.000 di euro.

Eventuali vincoli attuativi o realizzativi: 
Ciascun soggetto pubblico che intende partecipare alla presente procedura può presentare fino ad un massimo di tre proposte progettuali per infrastrutture sociali concernenti:
- lavori pubblici;
- forniture di beni e/o servizi;
- lavori pubblici e forniture di beni e/o servizi.
Le proposte progettuali presentate in numero superiore a quello consentito (numero tre) non saranno prese in considerazione. Ai fini del presente Avviso pubblico, per “infrastrutture sociali” si intendono le opere e le infrastrutture (materiali e immateriali) seguenti: - servizi di assistenza domiciliare per gli anziani e relative infrastrutture;
- infermiere e ostetriche di comunità e relative infrastrutture;
- rafforzamento dei piccoli ospedali (quelli senza pronto soccorso, servizi di base - cioè radiologia, cardiologia, ginecologia - o centri ambulatoriali);
- infrastrutture per l’elisoccorso;
- rafforzamento dei centri per disabili;
- centri di consulenza, servizi culturali, servizi sportivi;
- accoglienza dei migranti e relative infrastrutture.

Ulteriori informazioni: 
Responsabile del procedimento è l’Ing. Marco Giuseppe Tranchida. Eventuali richieste di chiarimenti e informazioni relative al presente Avviso devono essere inoltrate entro 10 giorni dal termine di scadenza del presente Avviso al seguente indirizzo PEC:
avviso.infrastrutturesociali@pec.agenziacoesione.gov.it e saranno pubblicate sul sito istituzionale dell’Agenzia per la Coesione Territoriale: https://www.agenziacoesione.gov.it/bandi-agenzia/.
Alle richieste pervenute non si procederà per risposta singola ma solo per pubblicazione di “FAQ” sulla pagina del sito web dedicato alla procedura